Musica Italiana

Un'altra donna

( Cantano: I Cugini di Campagna )
( Autori: I. Michetti - F. Paulin - 1975 )


Avrei voluto un'altra donna,
avrei voluto un altro amore,
magari meno bella
e che mi somigliasse un pò.
Una ragazza con la faccia pulita
con gli occhi grandi e l'aria delicata.
Quello che non è mai stata lei!

Le avrei rubato l'innocenza
come si fa col primo amore,
strappandole i segreti
della sua prima intimità,
per insegnarle che peccare insieme
non è punito, se si vuole bene.
Quello che non ha capito lei!

Amore, amore, amore, amore mio,
un'altra donna ha preso il posto tuo.
Amore, amore, amore, amore mio,
vorrei ci fossi tu nel letto suo.

Avrei voluto che tremasse
solo al pensiero d'esser madre,
e, come fanno gli altri,
l'avrei sposata prima o poi,
perché non debba credere al sospetto
d'averla amata senza darle affetto.
Quello che non ha capito lei!

Amore, amore, amore, amore mio,
un'altra donna ha preso il posto tuo.
Amore, amore, amore, amore mio,
vorrei ci fossi tu nel letto suo.

Ah ah ah