Musica Italiana

Una canzone da due soldi

( Canta: Achille Togliani )
( Autori: C. Donida - Pinchi - 1954 )


Nelle vecchie strade del quartiere pi¨ affollato,
verso mezzogiorno, oppure al tramontar,
una fisarmonica e un violino un p˛ stonato
capita assai spesso d'ascoltar.

Accompagnano
un cantante d'occasione,
che per poco o niente
canta una canzon.

╚ una semplice canzone da due soldi
che si canta per le strade dei sobborghi
e risveglia in fondo all'anima i ricordi
d'una dolce e spensierata giovent¨.

╚ una semplice canzone per il cuore,
poche note con le solite parole,
ma c'Ŕ sempre chi l'ascolta e si commuove
ripensando al tempo che non torna pi¨.

Si vede aprire piano pian
qualche finestra da lontan,
c'Ŕ chi s'affaccia ad ascoltar
e sospirar.

╚ una semplice canzone da due soldi
che si canta per le strade dei sobborghi,
per chi spera, per chi ama, per chi sogna,
Ŕ l'eterna dolce storia dell'amor.

Il suo motivo all'indoman,
seicento orchestre suoneran.
Vestito di mondanitÓ,
ovunque andrÓ.

Ma la semplice canzone da due soldi
finirÓ per ritornare dove Ŕ nata,
per la strada, su una bocca innamorata
che cantando sogna la felicitÓ.

Canzone da due soldi,
due soldi di felicitÓ.