Musica Italiana

Tanta voglia di Lei

( Cantano: I Pooh )
( Autori: R. Facchinetti - V. Negrini - 1971 )


Mi dispiace di svegliarti,
forse un uomo non sarò
ma d'un tratto so che devo lasciarti,
fra un minuto me ne andrò.

E non dici una parola,
sei più piccola che mai,
in silenzio morderai le lenzuola,
so che non perdonerai.

Mi dispiace devo andare
il mio posto è là,
il mio amore si potrebbe svegliare
chi la scalderà.

Strana amica di una sera
io ringrazierò
la tua pelle sconosciuta e sincera,
ma nella mente c'è tanta tanta voglia di lei.

Lei si muove e la sua mano,
dolcemente cerca me
e nel sonno sta abbracciando pian, piano
il suo uomo che non c'è.

Mi dispiace devo andare
il mio posto è là,
il mio amore si potrebbe svegliare
chi la scalderà.

Nella mente c'è tanta tanta voglia di lei.

Chiudo gli occhi un solo istante,
la tua porta è chiusa gia,
ho capito che cos'era importante
il mio posto é solo la.

Chiudo gli occhi un solo istante,
la tua porta è chiusa gia,
ho capito che cos'era importante
il mio posto é solo la.