Musica Italiana

Suona, suona violino

( Canta: Robertino )
( Autori: Mantovani - G. Meccia - 1968 )


Un angolo tranquillo
in un vecchio ristorante al porto.
C'è gente sconosciuta intorno a me,
son solo e piango.

Non c'è più,
la mia donna non c'è più, è partita.
Non c'è più,
una nave l'ha portata via.

L'amore vissuto in estate
è finito così.
Suona, suona violino.
Suona, suona.
Suona, suona violino.

Torno qui,
bevo e cerco di dimenticare.
Penso a lei
e ai suoi occhi grandi come il mare.

La strada che ha scelto il suo cuore
non passa di qui.
Suona, suona violino.
Suona, suona.
Suona, suona violino.

Ora sò, il suo amore non sarà più mio,
penserò a quel bacio prima dell'addio.
La strada che ha scelto il suo cuore
non passa di qui.

Suona, suona violino.
Suona, suona.
Suona, suona.
La la la la la la la.....