Musica Italiana

Son partito al chiaro di luna

( Canta: Coro Minimo Bellunese )
( Autore: Anonimo - 1902 )
( Canto degli Emigrati Bellunesi )


Son partito al chiaro di luna
per cercare un po' di fortuna,
e nel partir tutto dovei lasciare,
questo l' 'l destin,
questo l' 'l destin di chi deve 'migrare.

Tra la neve e 'l vento gelato,
col pensiero a ci che ho lasciato,
e nel mio cuor mi vien la nostalgia
dei monti e 'l pian,
dei monti e 'l pian della vallata mia.

Son tornato di giorno a maggio pieno,
quando il sole risplende sereno,
e con gli amici canto in allegria,
son tornato alfin,
son tornato alfin alla casetta mia.