Musica Italiana

Signore delle Cime

( Canta: Coro "I Crodaioli" )
( Autore parole e musica: Bepi de Marzi - 1958 )

Canto-Preghiera di ispirazione popolare con testo e musica composti nel 1958 dal compositore vicentino Giuseppe (Bepi) de Marzi, all'epoca ventitreenne. Destinato ad essere eseguito dal coro de "I Crodaioli" di Arzignano, fondato dallo stesso De Marzi, esso Ŕ divenuto ben presto un successo mondiale, tradotto in centotrentaquattro lingue e adattato anche per esecuzioni orchestrali. In realtÓ il brano nacque come una fervida commemorazione funebre in ricordo dell'amico Bepi Bertagnoli, tragicamente scomparso in montagna, ma divenne ben presto un canto universale.


Dio del cielo,
Signore delle cime,
un nostro amico
hai chiesto alla montagna,
ma ti preghiamo,
ma ti preghiamo,
su nel Paradiso,
su nel Paradiso,
lascialo andare
per le tue montagne.

Santa Maria,
Signora della neve,
copri col bianco,
soffice mantello,
il nostro amico,
il nostro fratello,
su nel Paradiso,
su nel Paradiso,
lascialo andare
per le tue montagne.