Musica Italiana

Se fossi milionario

( Canta: Ernesto Bonino )
( Autori: Calzia - Cram - 1941 )

La polka (o polca) è una danza che trae origine da alcune danze popolari diffuse in Boemia (regione della Cecoslovacchia) all'inizio dell'800, di cui è un'evoluzione. L'origine del ballo è avvolta nelle leggenda. L'ipotesi più accreditata è quella dello storico boemo Alfred Waldau secondo cui il maestro di musica Jesep Neruda, che insegnava a Praga, si trovò ad osservare una contadina ballare e cantare. Sui suoi passi e su quella melodia elaborò un ballo, la polka appunto, che lanciò prima a Praga e poi a Baden, dove ebbe un incredibile successo. Nel 1835 la polka entrò nel repertorio di una banda musicale militare Boema. Il successo della danza contagiò successivamente tutta l'Europa.


Vorrei comprar
il bazar di Zanzibar,
andar pian pian
passeggiando per Milan.

Ballare con Mariannina,
la polkettina sentir nel cuor.
Bum-bum, lei è.
Bum-bum, lei è.

Vorrei salvar
quel tal uomo in mezzo al mar,
a tu per tu
far parlar d'amor Mariù.

Andare in carrozzella
con la mia bella
di quà e di lá,
mentre tutto questo Pippo non lo sa.

Se io fossi milionario
quante cose
vorrei far.
Cento e una pazzia!

Un capriccio straordinario,
mi vorrei
pur soddisfar
con gran voluttá.

Vorrei comprar
il bazar di Zanzibar,
andar pian pian
passeggiando per Milan.

Ballare con Mariannina,
la polkettina sentir nel cuor.
Bum-bum, lei è.
Bum-bum, lei è.

Vorrei salvar
quel tal uomo in mezzo al mar,
a tu per tu
far parlar d'amor Mariù.

Andare in carrozzella
con la mia bella
di quà e di lá,
mentre tutto questo Pippo non lo sa.

Mentre tutto questo Pippo non lo sa!