Musica Italiana

Recondita Armonia

( Canta: Il Tenore Michelangelo Verso )
( Dall' opera Tosca di Giacomo Puccini - 1900 )
( Libretto: G. Giacosa - L. Illica )

Ringrazio profondamente il mio caro amico Michelangelo Verso Jr, figlio del grande tenore, per avermi gentilmente inviato questo pezzo superbamente cantato dal suo amato e compianto papá. Roma, nell'anno 1800: Il personaggio, il pittore Mario Cavaradossi, sta lavorando ad un quadro della Maria Maddalena nella chiesa di Santa Maria degli Angeli e, fra se e se, compara le bellezze diverse delle donne della sua vita concludendo che ama solo la sua Tosca.


Recondita armonia
di bellezze diverse.
È bruna Floria,
l’ardente amante mia.

E te, beltade ignota
cinta di chiome bionde,
tu, azzurro hai l’occhio,
Tosca ha l’occhio nero.

L'arte, nel suo mistero,
le diverse bellezze insiem confonde.

Ma nel ritrar costei,
il mio solo pensiero,
il mio sol pensier sei tu,
Tosca, sei tu