Musica Italiana

Povero amico mio

( Canta: Giorgio Consolini )
( Autori: Rivi - Innocenzi - 1953 )


Il cielo cupo e gi la pioggia scroscia,
il cuore mio s'immerge nell'angoscia
perch stanotte tutto naufragato.
Lei m'ha lasciato!

Vagando per la casa senza tregua,
c' un'ombra che mi segue,
l'ombra del mio cane che mi fedele.
Mi vuol bene!

Povero amico mio,
siamo rimasti soli, tu ed io,
la padroncina, sai, ci ha abbandonati.
Vuoi saperlo perch? Era stanca di me!

Invano cercherai le sue carezze
ed io non posso darti che tristezza.
L'amavo tanto e se n' andata via,
e sto morendo dalla gelosia!

Povero amico mio,
siamo rimasti soli,
tu ed io!
Tu ed io!

Invano cercherai la sua carezza
ed io non posso darti che tristezza.
L'amavo tanto e se n' andata via,
e sto morendo dalla gelosia!

Povero amico mio,
siamo rimasti soli,
tu ed io!
Tu ed io