Musica Italiana

Porfirio Villarosa

( Canta: Fred Buscaglione )
( Autori: L. Chiosso - F. Buscaglione - Melodi - 1956 )


Esta la cancion de Porfirio Villarosa
che faceva el manoval alla Viscosa.
Porfirio!
Che, me conosci?


Ol!

Conoscete Porfirio Villarosa
dalla bocca fascinosa,
lo credevano spagnolo o portoghese
e che invece torinese?
Era un rude e modesto terrazziere,
sapeva il suo mestiere ch'era un piacere.

Ora invece Porfirio Villarosa
todo el giorno se reposa.
Ogni diva dello schermo che lo vede
dice "T'amo" e lui ci crede.
E cos, per salvarsi un p le spese,
lui deve divorziare tre volte al mese.

Ol ol,
Porfirio Villarosa
che faceva el manoval alla Viscosa,
col suo sguardo conturbante
egli l'Oscar degli amanti,
quante donne ha conquistato non se sa.

Ed un bel d Porfirio Villarosa
abbandona su due piedi la Viscosa.
Bello, bello pi di Valentino,
prediletto dal destino,
s' piazzato
ed or la grana lui ce l'ha.

Si, Porfirio, Porfirio alle donne cosa fai?
Tutte quante tu le inguai,
come mai, come mai?
Porfirio, Porfirio, alle dive sai piacer,
qualche cosa devi aver,
come fai, come fai?

Ol, ol,
Porfirio Villarosa
soltanto pi un recuerdo la Viscosa.
Quante volte s' sposato,
tante volte ha divorziato
ed ora fa l'innamorato di Zaza. S!

Porfirio, Porfirio alle donne cosa fai?
Tutte quante tu le inguai,
come mai, come mai?
Porfirio, Porfirio, alle dive sai piacer,
qualche cosa devi aver,
come fai, come fai?

Ol, ol,
Porfirio Villarosa
soltanto pi un recuerdo la Viscosa.
Quante volte s' sposato,
tante volte ha divorziato
ed ora fa l'innamorato di Zaz.

Che cannone quel Porfirio Villarosa
che faceva el manoval alla Viscosa!
Ol