Musica Italiana

Olandesina

( Canta: Adriano Valle & Gabriella Piccinini )
( Autori: Testo di M. Sciama - Musica di I. Buzzacchi - 1928 )

Ho voluto pubblicare questo tipico canto popolare perchè mi ha incuriosito l'aspetto "estero" sia del luogo (Olanda) quanto dei personaggi (Ketty e Morris). Infatti, a quanto mi risulta non esistono analoghi canti italiani dedicati ad altre aree geografiche europee, per lo meno risalenti ai primi anni del secolo scorso. La storia, che finisce tragicamente, ricorda le trame dei melodrammi lirici ottocenteschi. Ringrazio profondamente l'amico Gianni Marta (Torino) per avermi gentilmente segnalato i nomi dei compositori che non ero riuscito a reperire in Rete. La melodia di questa canzone fu utilizzata 13 anni dopo dal poeta romagnolo Bruno Versari per il canto popolare della Resistenza Partigiana intitolato "Giovanna mia" ma conosciuto anche come "Stoppa e Vanna" Questo canto si incontra in questo sito interpretato mirabilmente dalla cantante brasiliana Alda Zaponi accompagnata alla tastiera dal marito Camillo Zaponi.


Laggiù in Olanda, la terra dei mulini,
viveva Ketty, fanciulla deliziosa,
aveva gli occhi profondi ed azzurrini
e amava Morris, il suo bel balenier.

Ma un triste giorno egli dovè salpare
per la battuta di caccia là sul mare,
ella piangendo l'accompagnò al molo,
ed egli dalla nave la salutò così:

Olandesina, mia fanciulla divina,
Olandesina, t'appartiene il mio cuor,
tu sarai sempre la più dolce bambina
di questo cuor, Olandesina.

Entrò nel porto la baleniera un giorno
ma sul pennone c'era un vessillo nero,
tra i balenieri che fecero ritorno
Morris non c'era, ahimè, non c'era più.

Lo disse a Ketty un fiociniere in pianto:
"Purtroppo Morris riposa in fondo al mare!"
Ella atterrita sentì mancarsi il cuore
ma in mezzo al suo dolore riudì cantar così:

"Tu sarai sempre la mia dolce bambina
di questo cuor, Olandesina!"