Musica Italiana

Mme so' 'mbriacato 'e sole

( Canta: Fausto Cigliano )
( Autori: D. Titomanlio - S. Esposito - 1950 )

Questa canzone mi è stata inviata dal mio caro amico italiano Franco Cacciafesta

Originale in dialetto napoletano In italiano corrente

Sciure ca mme parlate 'e Primmavera,
quanno nascite vuje, mme ride 'o core.
Bello è 'o paese mio, addò' ll'ammore
sape ca tutto ll'anno ha da cantà.

Mme so' 'mbriacato 'e sole,
mme so' 'mbriacato 'e mare,
'e ll'uocchie 'e sti ffigliole,
d' 'e vvarche e d' 'e llampare.

Mme trèmmano 'e pparole
e vuo' sapè pecchè?
Mme so' 'mbriacato 'e sole,
Mme so' 'mbriacato 'e te.

Mme trèmmano 'e pparole
e vuo' sapè pecchè?
Mme so' 'mbriacato 'e sole,
Mme so' 'mbriacato 'e te!

 

Fiori che mi parlate di Primavera,
quando voi nascete, mi sorride il cuore.
Bello è il mio paese, dove l'amore
sa che tutto l'anno deve cantare.

Mi sono ubriacato di sole,
mi sono ubriacato di mare,
degli occhi di queste ragazze,
di barche e di lampare.

Mi tremano le parole
e vuoi sapere perchè?
Mi sono ubriacato di sole,
mi sono ubriacato di te.

Mi tremano le parole
e vuoi sapere perchè?
Mi sono ubriacato di sole,
mi sono ubriacato di te!