Musica Italiana

Mandulinata a Napule

( Canta: Bruno Venturini )
( Autori: E. Murolo - E. Tagliaferri - 1913 )

Questa canzone mi stata inviata dalla cara amica Carmela Caporrino

Originale in dialetto napoletano In italiano corrente

Sera d'est! Pusilleco lucente
canta canzone e addora d'erba 'e mare.
Voglio 'e pparole cchi d'ammore ardente,
voglio 'e pparole cchi gentile e care
pe' d "Te voglio bene" a chi mme sente.

Ma d''e pparole cchi carnale e doce,
ne sceglio sulo tre: "Te voglio bene".
Bella, 'int''o core tujo sacc'io chi tiene,
chi sta int''o core mio saje pure tu.

P''o mare 'e Napule quant'armunia!
Saglie 'ncielo e 'ncielo sentono,
tutt''e stelle, 'a voce mia.
Voce, ca tnnera,
st'ammore fa.

Notte d'est! Se s' addurmute 'e ccase
e 'o cielo, a mare nu scenario ha stiso.
Staje 'mbracci'a me, 'nnucente s' sti vase.
Bella, stanotte, te s' frato e sposo.
Stanotte, Ammore e Dio sngo una cosa.

Canta, e da 'o suonno Napule se sceta,
ridono 'e vvocche ca se s' vasate.
Tutt''e suspire 'e tutt''e 'nnammurate
suspirano, stanotte, attuorno a te.

P''o mare 'e Napule quant'armunia.
Saglie 'ncielo e, 'ncielo, sentono,
tutt''e stelle, 'a voce mia.
Voce, ca tnnera,
st'ammore fa.

 

Sera d'estate! Posillipo splendente
canta canzoni e odora di alghe.
Voglio le parole d'amore pi appassionate,
voglio le parole pi gentili e care
per dire "Ti voglio bene" a chi mi ascolta.

Ma delle parole pi appoassionate e dolci,
ne scelgo solo tre: "Ti voglio bene".
Bella, io so chi hai nel tuo cuore,
e chi sta nel mio cuore lo sai anche tu.

Per il mare di Napoli quanta armonia!
Sale in cielo e in cielo sentono,
tutte le stelle, la voce mia.
Voce, che tenero
rende questo amore.

Notte d'estate! Si sono addormentate le case
e il cielo ha disteso sul mare uno splendido scenario.
Stai in braccio a me, innocenti sono questi baci.
Bella, stanotte, ti sono fratello e sposo.
Stanotte, Amore e Dio sono una cosa sola.

Canta, e dal sonno Napoli si sveglia,
ridono le bocche che si sono baciate.
Tutti i sospiri e tutti gli innamorati
sospirano, stanotte, intorno a te.

Per il mare di Napoli quanta armonia!
Sale in cielo e in cielo sentono,
tutte le stelle, la voce mia.
Voce, che tenero
rende questo amore.