Musica Italiana

Lu primm'ammore

( Canta: Tony Santagata & Franco Alfano )
( Autore: Tony Santagata - 1964 )
( Folklore pugliese )

Originale in dialetto pugliese In italiano corrente

A lu balcone mio ci so' li rrose,
a la fenesta toia li corne appese.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor.

E si le corna tue fossero bandiere,
sarebbe tutti i giorni festa nazionale.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor.

Mari', Mari', Mari', nuje ci amma fa' 'na risa,
nuie ci amma fa' 'na balla senza la cammisa.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor.

La legge de natura veramente esatta,
quan' lu marito sicco la mugliera chiatta.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor.

Te si' misa na vesta rossa,
quanno te veco me vene 'a mossa.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor.

Te si' misa na vesta bianca,
quanno cammini fai 'ndringhete e 'ndranghete.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor.

Che bellu mandulino ca tenite,
proprio me dispiece ma pe' te nun sona.
Quant' bello lu primm'ammore,
lu secondo cchi bello ancor!


Al balcone mio ci sono le rose,
alla finestra tua le corna appese.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora.

E se le corna tue fossero bandiere,
sarebbe tutti i giorni festa nazionale.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora.

Maria, Maria, Maria, facciamoci una risata,
facciamoci un ballo senza la camicia.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora.

La legge di natura veramente esatta,
quando il marito magro la moglie grassa.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora.

Ti sei messa un vestito rosso,
quando ti vedo mi viene la voglia.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora.

Ti sei messa un vestito bianco,
quando cammini fai Din - Don.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora.

Che bel mandolino che hai,
proprio mi dispiace che per te non suona.
Quant' bello il primo amore,
il secondo pi bello ancora!