Musica Italiana

L'ombra

( Canta: Marisa Colomber )
( Autore: Walter Coli - 1955 )


Mezzanotte suona, tutto tace
e nel buio dorme la città.
In quest'ora intima di pace
chi s'aggira nell'oscurità?

Ombra della notte che cammini
quando è più deserta la città,
col tuo passo lieve, lungo il marciapiede,
cerchi con dolor la carità.

Luccica l'asfalto della strada
e la luna bianca in cielo appar,
forse, nell'attesa, pensi a chi riposa
e più stanca torni a camminar.

Aspetti di sentire da lontano
il passo d'un ignoto risuonar,
attendi che si faccia più vicino
per dirgli se ti vuole accompagnar.

Come un freddo brivido di vento
sale al cielo un senso di pietà,
mentre per la via, senza compagnia,
l'ombra silenziosa passa e va.

Aspetti di sentire da lontano
il passo d'un ignoto risuonar,
attendi che si faccia più vicino
per dirgli se ti vuole accompagnar.

Come un freddo brivido di vento
sale al cielo un senso di pietà,
mentre per la via, senza compagnia,
l'ombra silenziosa passa e va.

Solo verso l'alba,
ombra triste e scialba,
questo tuo tormento finirá