Musica Italiana

L'Immigrante Italiano

( Esecuzione: Gruppo Vecchio Scarpone )
( Autoria: Anonimo - 1953 )


L'immigrante italiano che in America arriv˛,
un sacchetto sulle spalle solamente si port˛.
Piano, piano, poveretto, la famiglia sua fond˛,
notte e giorno a lavorare e il lavor mai lo stanc˛.

Ed or che l'immigrante Ŕ vecchierello
coi figli che in America ci ha,
senza dimenticare il paesello
dove spera un giorno ritornar.

L'America, l'America, terra di libertÓ,
ognuno che ci ha i figli si deve rispettar!
L'America, l'AmÚrica, si deve aver l'onor,
sol la bella nostra Italia non possiamo mai scordar!
Sol la bella nostra Italia non possiamo mai scordar!


Ponti, strade, le miniere, ferrovie, egli impiant˛,
del vecchietto italiano ne conoscono il sudor.
Ogni figlio d'italiano qui in America lo sa,
sia dottore, sia avvocato tutto deve al suo papÓ

E voi vecchierelli lo sapete
che i vostri nomi sempre avanti van.
La vostra giovent¨ vi Ŕ andata bene
in questa terra di felicitÓ.

L'America, l'America, terra di libertÓ,
ognuno che ci ha i figli si deve rispettar!
L'America, l'AmÚrica, si deve aver l'onor,
sol la bella nostra Italia non possiamo mai scordar!
Sol la bella nostra Italia non possiamo mai scordar!


Ponti, strade, le miniere, ferrovie, egli impiant˛,
del vecchietto italiano ne conoscono il sudor.
Ogni figlio d'italiano qui in America lo sa,
sia dottore, sia avvocato tutto deve al suo papÓ

E voi vecchierelli lo sapete
che i vostri nomi sempre avanti van.
La vostra giovent¨ vi Ŕ andata bene
in questa terra di felicitÓ....

L'America, l'America, terra di libertÓ,
ognuno che ci ha i figli si deve rispettar!
L'America, l'AmÚrica, si deve aver l'onor,
sol la bella nostra Italia non possiamo mai scordar!
Sol la bella nostra Italia non possiamo mai scordar!