Musica Italiana

La vita è bella

( Canta: Giorgio Consolini )
( Autori: Cherubini - Fragna - 1953 )


Libero, solo e giocondo,
giro, e girando pel mondo
rido dell’uomo d'affari,
del Re di Denari
che conta i milion.

Vivo i miei giorni felici,
sfuggo le donne e gli amici,
io senza amor non mi lagno,
il migliore compagno
è soltanto il mio cuor.

La vita è bella
e la devi goder,
se non hai nulla,
non hai pure pensier.

Al chiar di luna
si può sempre sognar,
tutto ciò che si vuole
c'è un raggio di sole per farti scaldar,
e se amaro è il destino,
un bicchiere di vino fa tutto scordar.

Quando la notte è più fonda,
guardo nascosto nell'ombra,
con la chitarra a tracolla,
la gente che sfolla
dai gran cinemà.

Sognan le dive e le stelle,
ma le mie stelle son quelle,
quelle del cielo soltanto
ed allegrio io canto
per loro lassù.

La vita è bella
e la devi goder,
se non hai nulla,
non hai pure pensier.

Al chiar di luna
si può sempre sognar,
tutto ciò che si vuole
c'è un raggio di sole per farti scaldar,
e se amaro è il destino,
un bicchiere di vino fa tutto scordar.

Al chiar di luna
si può sempre sognar,
tutto ciò che si vuole
c'è un raggio di sole per farti scaldar,
e se amaro è il destino,
un bicchiere di vino fa tutto scordar!