Musica Italiana

L'amore sotto la luna

( Canta: Claudio Villa )
( Autori: C. Innocenzi - M. Rivi - 1948 )


C'è fra tanta gente chi va in cerca di splendore,
dell'etichetta, di gran toletta,
io mi vesto il cuore con un manto da signore,
con te abbracciato io mi sento un re.

Ce n'andiamo a far l'amore sotto la luna,
sospirando uno stornello alla romana,
Villa Borghese ci aspetta sempre a sera,
senza far spese né cerimonie ci ospiterà.

Passo, passo, arriveremo fino al laghetto,
finalmente ci daremo un bel bacetto,
tutti e due nell'oscurità, pensa quanta felicità
e la luna, strizzando l'occhio, sorriderà.

Dice tanta gente "Che magnifica serata!",
ma non si gira senza una lira,
io conosco un posto dove non si paga entrata,
bimba adorata, ti ci porterò.

Chiudi gli occhi per ascoltare la canzone mia,
tra due mesi ti chiamerò "Sposina mia",
siamo poveri ma che fa, qualche santo ci penserà
e la luna, per noi di miele diventerà.