Musica Italiana

I Trulli di Alberobello

( Canta: Aurelio Fierro )
( Autori: Bindi - Ciocca - 1958 )

I Trulli di Puglia, strutture conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza ed unicità, rappresentano uno degli esempi più straordinari della architettura popolare italiana. Ammirandoli si ha la sensazione di essere entrati in un territorio senza tempo, quasi magico. I Trulli più famosi sono quelli di Alberobello che furono dichiarati patrimonio dell'Umanità dalla UNESCO.


Sotto i Trulli di Alberobello
trullallero lallero lallà.


Se percorri la terra pugliese,
ad un tratto ti fermi a guardar
uno strano fiabesco paese
che ti sembra di sognar.

Hanno i tetti a forma di cono
nel cielo sereno di Alberobello,
mentre guardi tu senti un monello
che passa vicino cantando coś:

Sotto i Trulli di Alberobello
che l'han reso famoso nel mondo
non ha cuor chi non canta giocondo
trullallero lallero lallà.

Sotto i Trulli di Alberobello
s'è felici pur senza una lira,
forse è colpa di un certo vinello
che fà dir trullallero lallà.

Guardando quei Trulli
nei prati smaglianti di fior (viva i fior),
si torna fanciulli
si crede alle favole ancor.

Sotto i Trulli di Alberobello
pur le coppie che fanno all'amore
fan, baciando e stringendosi al cuore,
trullallero lallero lallà.

D'una bimba di Alberobello
un riccone stranier s'invagh́,
lei sorrise e lui come un agnello
in un Trullo la segú.

Da quel giorno i lontani parenti
gli scrivon piangenti: "Ritorna in famiglia",
lui risponde: "Qui sto a meraviglia,
non state in pensiero e cantate coś":

Sotto i Trulli di Alberobello
che l'han reso famoso nel mondo
non ha cuor chi non canta giocondo
trullallero lallero lallà.

Sotto i Trulli di Alberobello
pur le coppie che fanno all'amore
fan baciando e stringendosi al cuore
trullallero lallero lallà.

Trullallero lallero lallà!