Musica Italiana

Infiniti noi

( Cantano: I Pooh )
( Autori: R. Facchinetti - V. Negrini - 1973 )


Che ti serve ormai
tormentarti per capire il mondo,
farti soffiare dentro da ogni vento.
Niente c'è che valga il tuo sgomento.

Guarda invece noi,
piangi per l'amore che si perde.
Odiami se sei messa da parte,
grida se l'amore grida forte.

Perché noi quì, infiniti noi,
siamo il tempo innocente
che nasce dal silenzio del mondo
intorno a noi.

Chi ti ascolta mai,
dolce e disperata tra la gente,
dove le tue mani son respinte
e ciò che non è tuo non vale niente.

Perché noi quì, infiniti noi,
siamo il tempo innocente
che nasce dal silenzio del mondo
intorno a noi.

Io ti ascolterò,
voce di stupito sentimento,
io sarò il tuo tempo in un momento,
con l'orgoglio di dormirti accanto.

Guarda ancora noi,
piangi per l'amore che si perde.
Odiami se sei messa da parte,
grida se l'amore grida forte.

Guarda ancora noi,
piangi per l'amore che si perde.
Odiami se sei messa da parte,
grida se l'amore grida forte.

Guarda ancora noi,
piangi per l'amore che si perde.....