Musica Italiana

Il valzer del buonumore

Canto Popolare Romagnolo )
( Autori: Di Lazzaro - Dole - 1941 )


Oggi purtroppo si sa,
la felicità trovare si spera,
ecco, la cerchi di quà, la cerchi di là,
ma è vana chimera.

E giro il mondo così
che cambia ogni dì la sua rotazione,
e se vuoi vivere in pace
c'è un mezzo che piace davvero imparar.

E questo è il valzer del buonumor
che ti dà l'aria del gran signor,
chi a fischiettarlo ci proverà,
ogni pensiero gli passerà.

Lascia, su, gli affanni,
la tristezza, sai perchè,
viver puoi cent'anni
spensierato come me.

E questo é il valzer del buonumor,
prender conviene
sia il male che il bene
fischiandoci sopra così.

Lascia, su, gli affanni,
la tristezza, sai perché,
vivere puoi cent'anni
spensierato come me.

E questo é il valzer del buonumor,
prender conviene
sia il male che il bene
fischiandoci sopra così.

Prender conviene
sia il male che il bene
fischiandoci sopra così