Musica Italiana

Ho sognato Firenze

( Canta: Carlo Buti )
( Autori: A. de Lorenzo - M. de Gregorio - 1955 )


Son vent'anni che vivo lontano
ma il mio cuore rimane Toscano.

Stanotte ho sognato Firenze,
la luna splendeva sull'Arno,
le coppie intrecciavano danze
tra il profumo dei fior.

Mi è apparso il balcone di casa
adorno di glicini e rose
e un trepido cuore di sposa
fremeva aspettando l'amor.

Poi solo di pianto e dolore
è stato il risveglio per me,
il vuoto, l'eterno squallore
intorno ho sentito perchè.

Io voglio tornare a Firenze,
non posso più stare lontano,
il mio cuore rimane Toscano
oh mia bella città.

Mi è apparso il balcone di casa
adorno di glicini e rose
e un trepido cuore di sposa
fremeva aspettando l'amor.

Poi solo di pianto e dolore
è stato il risveglio per me,
il vuoto, l'eterno squallore
intorno ho sentito perchè.

Io voglio tornare a Firenze,
non posso più stare lontano,
il mio cuore rimane Toscano
oh mia bella città.

Se potessi tornar,
oh mia bella città!