Musica Italiana

E lucevan le stelle

( Canta: Il Tenore Luciano Pavarotti )
( Dall'Opera "Tosca" di Giacomo Puccini - 1900 )
( Libretto: Giuseppe Giacosa - Luigi Illica )

L'azione si svolge a Roma nell'anno 1800. Il pittore Mario Cavaradossi sta lavorando ad un quadro della Maria Maddalena nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, quando arriva tutto trafelato il suo amico Cesare Ancellotti (giÓ console della Repubblica Romana) che era appena evaso dalle carceri di Castel Sant'Angelo dove era stato imprigionato dal capo della polizia Vitellio Scarpia. Mario, di sentimenti liberali, gli offre rifugio nella propria villa e mette al corrente la sua amante, la famosa cantante Tosca. Ma Scarpia, da tempo invaghito di Tosca, Ŕ giÓ sulle tracce dell'evaso e, scoperto tutto, fa arrestare Mario fecendolo poi condannare alla fucilazione. Poco prima di morire Mario, nella sua cella di Castel Sant'Angelo, scrive questi profondi ed intensi versi di amore per la sua amata Tosca.


E lucevan le stelle
ed olezzava la terra.
Stridea l'uscio dell'orto
e un passo sfiorava la rena.
Entrava ella fragrante
mi cadea fra le braccia.

Oh dolci baci, oh languide carezze,
mentr'io fremente
le belle forme
disciogliea dai veli.
Svani per sempre
il sogno mio d'amore.

L'ora Ú fuggita
e muoio disperato,
e muoio disperato.
E non ho amato
mai tanto la vita.
Tanto la vita