Musica Italiana

Doce, doce

( Canta: Fred Bongusto )
( Autore: Fred Bongusto - 1961 )

Ringrazio profondamente il mio caro amico Giovanni per avermi inviato questa bella canzone

Originale in dialetto napoletano In italiano corrente

╚ tanto tristre, ammore,
dirse addio,
stasera tremma impietto o core mio.

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

Pe' 'tte sarra' nu juorno
comm'a n'ato,
pe mme tutto nu munno se n'e gghiuto.

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

O tiempo passarrÓ,
n'at'ommo
t'astringnerÓ.

Allora tu, forse tremanno,
ricuordarraie comm'aggio amato
chist'uocchie tuoie, sta vocca toia.

╚ tanto tristre, ammore,
dirse addio,
stasera tremma impietto o core mio.

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

Doce, doce!


╚ tanto tristre, amore,
dirci addio,
stasera trema nel petto il cuore mio.

Ma dolci, dolci, dolci,
erano i baci.
Dolci, dolci!

Per te sarÓ un giorno
come un altro,
per me tutto nel mondo se n'Ŕ andato.

Ma dolci, dolci, dolci,
erano i baci.
Dolci, dolci!

Il tempo passerÓ,
un altro uomo
ti stringerÓ.

Allora tu, forse tremando,
ricorderai come ho amato
questi occhi tuoi, questa bocca tua.

╚ tanto tristre, amore,
dirci addio,
stasera trema nel petto il cuore mio.

Ma dolci, dolci, dolci,
erano i baci.
Dolci, dolci!

Ma dolci, dolci, dolci,
erano i baci.
Dolci, dolci!

Dolci, dolci!