Musica Italiana

Come Giuda

( Canta: Carla Boni )
( Autori: Fanciulli - Pinchi - 1953 )


Giuda!
Sei come Giuda!
Hai vissuto accanto a me,
nascondendo intorno a te
la lusinga e il tradimento.

Baci!
Baci di Giuda
sono quelli che dai tu.
Danno un fremito di più
per lasciar lo smarrimento.

Il mio peccato
è averti troppo amato,
aver creduto come ognuno crede al sole,
senza chiedersi perché, donando a te,
soltanto a te, l'intera vita mia.

Giuda!
Sei come Giuda!
Perché torni ancora qui,
lusingandomi così
con la bocca che avvelena?

Giuda!
Non tornar sulla mia strada!
Quasi tu mi fai paura,
non voglio amarti ancora,
più nulla sei per me.

Hai vissuto accanto a me,
nascondendo intorno a te
la lusinga e il tradimento.

Sono i baci che dai tu,
danno un fremito di più
per lasciar lo smarrimento.

Il mio peccato
è averti troppo amato,
aver creduto come ognuno crede al sole,
senza chiedersi perché, donando a te,
soltanto a te, l'intera vita mia.

Giuda!
Sei come Giuda!
Perché torni ancora qui,
lusingandomi così
con la bocca che avvelena?

Giuda!
Non tornar sulla mia strada!
Quasi tu mi fai paura,
non voglio amarti ancora,
più nulla sei per me.

Sei come Giuda!
Giuda! Giuda!
Sei come Giuda!