Musica Italiana

Che mele!

( Canta: Lidia Martorana )
( Autori: G. Kramer - T. Giacobetti - 1949 )
( Conosciuta anche come: Il venditore di futta )


Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele
vi voglio mostrar!

Nella strada sento giÓ
quella voce che ti fa: Oooooooh!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!

Col suo vecchio carrettin
vende frutta quell'omin: Oooooooh!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!

La gente intorno vuol comprar
e l'omino seguita a cantar:

Che mele, che mele,
son dolci come il miele,
son toste, son grosse,
son pronte da mangiar.

Chi mangia le mele
va sempre a gonfie vele
son buone, fan bene,
le dita fan succhiar.

Vendo frutta e le banane,
il cocco e l'ananas,
tutta frutta prelibata
che vien da Caracas.

Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele
vi voglio mostrar!

Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele
vi voglio mostrar!

Nella strada sento giÓ
quella voce che ti fa: Oooooooh!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!

Col suo vecchio carrettin
vende frutta quell'omin: Oooooooh!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!

La gente intorno vuol comprar
e l'omino seguita a cantar:

Che mele, che mele,
son dolci come il miele,
son toste, son grosse,
son pronte da mangiar.

Chi mangia le mele
va sempre a gonfie vele
son buone, fan bene,
le dita fan succhiar.

Vendo frutta e le banane,
il cocco e l'ananas,
tutta frutta prelibata
che vien da Caracas.

Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele!
Che mele, che mele, che mele
vi voglio mostrar