Musica Italiana

Cavallino corri e vā

( Canta: il tenore Giuseppe Lugo )
( Autori: C. Bruno - E. di Lazzaro - 1940 )


Quando la valle si ridesta
sfolgorante e piena di calor,
scende col cavallino in testa,
dietro un caballero pien d’amor.
Schiocca la sua frusta, canta una canzon.

Cavallino corri e va
e nessun ti fermerā,
corri, corri con ardor
per le valli tutte in fior
verso la felicitā.

Cavallino corri e va
dove lei mi attenderā,
lei che č stata il primo amor
che ha sconvolto questo cuor,
cavallino corri e va.

Bacia la bella sua adorata
ed all’alba lascia la cittā.
Giura, stringendola alla vita,
che al tramonto forse tornerā
e al suo cavallino forza tirerā.

Cavallino corri e va
e nessun ti fermerā,
corri, corri con ardor
per le valli tutte in fior
verso la felicitā.

Cavallino corri e va
dove lei mi attenderā,
lei che č stata il primo amor
che ha sconvolto questo cuor,
cavallino corri e va.

Cavallino corri e va
dove lei mi attenderā,
lei che č stata il primo amor
che ha sconvolto questo cuor,
cavallino corri e va.

Vaaaaaaaaaaa!