Musica Italiana

Canto a voce piena

( Canta: Claudio Villa )
( Autori: Ciervo - A. Mari - 1955 )


La gente del quartiere
m'ha visto tante sere
al solito balcone a sospirar.

Diceva: 'Per chi viene',
pensava: 'A chi vuol bene'.
'Ma chi sarà colei che vuole amar'.

È un cuore amante
che puntualmente
m'aspetta qui ogni sera per sognar.

Canto, canto, canto a voce piena
la più bella serenata,
serenissima sirena.

Canto e le racconto
il sentimento del mio cuor,
che il mio amore non avrà tramonto.

Ogni sera in quel sipario
mi presento nella scena ad accordar
la mia chitarra.

E sfogliando il mio rimario,
con lo sfondo della luna, canta il cuor:
Amore, amore!

Canta, canto, canto a voce piena
la più bella serenata,
serenissima sirena.

La canzone dice
che il mio amor non morirà,
canto a voce piena e son felice.

Da sette mesi e un giorno
io sono qui di turno,
lei, timida, m'ascolta al suo balcon.

La luce vedo accesa,
ma la persiana è chiusa
e sogna nel sentir la mia canzon.

Il vicinato ha reclamato
ed io, chiedendo scusa,
canto ancor.

Canta, canto, canto a voce piena
la più bella serenata,
serenissima sirena.

Canto e le racconto
il sentimento del mio cuor,
che il mio amore non avrà tramonto.

Ogni sera in quel sipario
mi presento nella scena ad accordar
la mia chitarra.

E sfogliando il mio rimario,
con lo sfondo della luna, canta il cuor:
Amore, amore!

Canta, canto, canto a voce piena
la più bella serenata,
serenissima sirena.

La canzone dice
che il mio amor non morirà,
canto a voce piena e son felice.

Canta, canto, canto a voce piena
la più bella serenata,
serenissima sirena.

La canzone dice
che il mio amor non morirà,
canto a voce piena e son felice.

Canta, canto, canto a voce piena
la più bella serenata
d'amor