Musica Italiana

Buongiorno Giuliana

( Canta: Claudio Villa )
( Autori: A. Sopranzi - Cambi - 1957 )


Il primo sole d'aprile
saluta il mio cuore.
Ad una rosa gentile
un pensiero d'amore.
E se il pensiero non puņ ridestarla,
canto la mia canzon.

Buongiorno Giuliana,
buongiorno piccina,
non senti il dolce suon
del vecchio campanon?

Buongiorno Giuliana,
il sole cammina
con tutto il suo splendor
e non ti svegli ancor.

Campane, suonate,
suonate a distesa,
svegliate la rosa,
la rosa d'amore,
che voglio baciare
per darla al mio cuore.

Buongiorno, Giuliana,
buongiorno piccina.
Dischiudi gli occhi ancor
che rivedrai l'amor.

Campane, suonate,
suonate a distesa,
svegliate la rosa,
la rosa d'amore,
che voglio baciare
per darla al mio cuore.

Buon giorno, Giuliana,
buon giorno piccina.
Dischiudi gli occhi ancor
che rivedrai l'amor