Musica Italiana

Bimba bruna

(Esecuzione: Orchestra Casadei )
( Autore: Sconosciuto - 1937 )


Dorme l'immensa città
tra le luci d'or,
sotto lo splendor della luna,
mentre nell'oscurità
cercan nell'amor,
forse mille cuor, la fortuna.
E fra i baci più tenaci
ogni amante sospira così:

Vieni con me,
o bella bimba bruna,
in cerca di fortuna
sotto le stelle d'or.
Vieni con me
che al suon d'un organino
io ti starò vicino,
sempre vicino al cuor.

Brillano, tutte tremule,
stelle languide che sorridono,
guardano e ci dicono
"Su baciatevi con ardor".
Vieni con me,
o bella bimba bruna,
in cerca di fortuna
sotto le stelle d'or.

Viviamo nel tenebror,
tanto bene o mal, se non c'è un fanal,
c'è la luna
e nel suo tenue baglior
io non cercherò,
io non amerò più nessuna.
Con le stelle, sentinelle,
io ti stringo più forte al mio cuor.

Vieni con me,
o bella bimba bruna,
in cerca di fortuna
sotto le stelle d'or.
Vieni con me
che al suon d'un organino
io ti starò vicino,
sempre vicino al cuor.

Brillano, tutte tremule,
stelle languide che sorridono,
guardano e ci dicono
"Su baciatevi con ardor".
Vieni con me,
o bella bimba bruna,
in cerca di fortuna
sotto le stelle d'or