Musica Italiana

Andiamo a mietere il grano

( Canta: Louiselle )
( Autori: M. Marrocchi - C. Rossi - 1965 )

Ringrazio profondamente il mio caro amico Tonino Mazzolenis per avermi inviato questa canzone che Ŕ una specie di inno all'amore campestre, una contrapposizione alla nascente societÓ dei consumi che esprime una voglia di evasione, di fuggire dal traffico, dagli ombrelloni e dalle spiagge affollate. Anche nella struttura della frase musicale il brano ricorda una ballata contadina con la ripetizione delle ultime parole di ogni verso: Raccoglieremo l'amore......


Dan dadadada dadan ........

Andiamo a mietere il grano,
il grano, il grano.
Raccoglieremo l'amore,
l'amore, l'amore.

E sentiremo il calore
dei raggi del sole su di noi.
E tra le spighe dorate
avrai la mia estate ed il mio cuor.

Quando la trebbia finita sarÓ
e scenderÓ l'imbrunir,
nel casolare potremo tornar
fino al ritorno del dý.

Andiamo a mietere il grano,
il grano, il grano.
Raccoglieremo l'amore,
l'amore, l'amore.

Mentre i covoni di paglia
profumano l'aria intorno a noi,
ci scambieremo con gli occhi
i segreti nascosti in fondo al cuor.

Sotto un ciliegio baciato dal sol
l'ombra potremo trovar
e sotto un cielo di mille color
cominceremo a sognar.

Andiamo a mietere il grano,
il grano, il grano.
Raccoglieremo l'amore,
l'amore, l'amore.

Raccoglieremo l'amore,
l'amore, l'amore