Musica Italiana

A Capocabana

( Canta: Alfredo Clerici )
( Autori: Alfredo Bracchi - Giovanni D'Anzi - 1944 )
( La canzone fu pubblicata con il nome sbagliato,
il corretto avrebbe dovuto essere "A Copacabana" )


Laggiù,
a Capocabana,
a Capocabana la donna è regina,
la donna è sovrana.
Son tutte dei fragili fior,
profumano tutte d'amor
e come ti sanno baciar,
tanto baciar.

Laggiù,
a Capocabana,
a Capocabana, le notti di luna,
la donna che t'ama,
ti bacia, ti prende,
t'accende, ti stringe,
t'infiamma d'amore così.
Laggiù, a Capocabana.

A Capocabana ti rubano il cuor!
A Capocabana si vive l'amor!

Laggiù,
a Capocabana,
a Capocabana, le notti di luna,
la donna che t'ama,
ti bacia, ti prende,
t'accende, ti stringe,
t'infiamma d'amore così.
Laggiù, a Capocabana.

A Capocabana ti rubano il cuor!
A Capocabana si vive l'amor!